Ass. Cult. DisorderDrama

Maritima Festival – Day 3

Disorder Drama
http://www.disorderdrama.org
presenta

MARITIMA festival
Tre giorni di Musica e Arte a Varazze


 

Beatrice Antolini
(Madcap – Bologna ITA)
pop psichedelico pianistico extra ordinario

Magpie
(Reggio Emilia ITA)
shoegaze di 1/3 degli Offlaga Disco Pax

Japanese Gum
(Marsiglia – Genova ITA)
elettronica intimista di matrice IDM


Beatrice Antolini
(Madcap – Bologna ITA)
pop psichedelico pianistico extra ordinario

Nel selvaggio West ogni giorno può essere l`ultimo. Nel selvaggio West ogni sguardo può condurre ad una sfida fatale. Unico è il rifugio per chi cerca la pace… Sembra una casa……… Nel Big Saloon c`è una pianista. Si chiama Beatrice Antolini. Un viaggio nel deserto è pericolo
e fatica, ma al Big Saloon tutto si scorda. Passano gli affanni e i dolori. La noia fa le valigie. Rimangono soltanto dolci caustiche melodie. E il tuo piede che non può proprio fare a meno di tenere il tempo. La vera presunta storia della Pianista inizia all`ombra di un albero di natale ai piedi del quale appare fra zolfo e scintille un organetto microscopico. Da lì in poi si genera un turbine di melodie suonate e impresse pazientemente su decine di nastri, con la progressiva somma di altri improbabili strumenti tramite sofisticatissime tecniche di sovraincisione casalinghe. Poi vengono gli studi classici e la prima vera band, in cui la nostra Pianista del West si occupa di domare il furioso Toro Del Ritmo in sella ad una scassatissima serie di tamburi. Il futuro la vede impegnata a fare pratica con altri strumenti, tra chitarre, secchi, bassi, viti e bulloni, viole, penne e quant`altro e ad imparare a gestire “Il Suono” tramite svariati ammennicoli meccano-elettronici. E giorno e notte a scrivere e registrare in un turbine creativo senza sosta, ma confinato alle intime mura di una Fortezza-camera azzurroverde.
Poi la decisione di confrontarsi con il mondo… …le sue note artigianali giungono alle orecchie di Chissàchì che la sprona a reclutare 3 o 4 presunti musicanti per proseguire nell`avventura creativa di un Disco come quelli che si trovano nei negozi. Dopo varie peripezie
il Disco (per gli Amici: Big Saloon) prende forma (e somiglia sorprendentemente a quelli veri!!!), il Complessino sembra trovare un equilibrio, (malgrado la sgangheratezza generale dei Reclutati) e tutto è pronto; Se glielo domandate, la Pianista risponderà di preferire la montagna al mare.

Magpie
(Reggio Emilia ITA)
shoegaze di 1/3 degli Offlaga Disco Pax

I Magpie sono un duo shoegaze di Reggio Emilia. Daniele (OfflagaDiscoPax) e Valentina ispirandosi a fredde notti invernali e a piovosi giorni di novembre suonano chitarre confuse da delay, basso e ritmiche lontane e disturbate, ritraendo lontane atmosfere wave e dilatati suoni shoegaze. . . tra Slowdive e 4AD. . . nascono, e quindi sono dal 1998. . .

Japanese Gum
(Marsiglia – Genova ITA)
elettronica intimista di matrice IDM

I Japanese Gum nascono nell’aprile del 2005 dalle ceneri dei Gloaming Ending Party, un gruppo di stampo post-rock. Dopo due mesi di intenso lavoro, il gruppo debutta come trio con una partecipazione live all’Illegal Arts di Genova. La band cresce concerto dopo concerto.
Suona di supporto a Victory at Sea, A Hawk in a Hawksaw, Port-Royal, ecc. Col passare del tempo la ricerca del suono si fa sempre più personale, mentre sul versante live vengono
sperimentate svariate soluzioni: dapprima con setup molto minimali ed attualmente con chitarre, synths e voce che vanno a colorare il sound elettronico. Il live diventa parte fondamentale del lavoro della band ed imprescindibile per l’ascoltatore nella comprensione dei Japanese Gum. All’inizio del 2007, dopo essersi ridotta a due membri, la band esordisce discograficamente con l’ e.p. intitolato Talking. Silently, per la genovese Marsiglia Records. Attualmente è in ultimazione la full-lenght che segnerà il seguito dell’ e.p., il cui titolo sarà probabilmente “Molotov are Easy”.


L’associazione Disorder Drama, con il contributo dell’Assessorato All’Ambiente del Comune di Varazze, nell’ambito dei festeggiamenti per l’ottenuta Bandiera Blu FEE di certificazione di qualità delle proprie acque, organizza un vero e proprio festival, Maritima,
con alcuni dei nomi più importanti del nuovo rock italiano.
Nomi che da soli valgono copertine dei maggiori magazine italiani come Le Luci Della Centrale Elettrica, un giovane ferrarese balzato agli onori della cronaca per l’alta qualità della sua proposta, accompagnato da Giorgio Canali, già chitarrista degli storici C.S.I. o come Beatrice Antolini, prototipo delle nuove cantautrici, off e psichedeliche, quanto mai pop e orecchiabili. E ancora sarà ospitato Magpie, il gruppo parallelo di un Offlaga Disco Pax e gli, ormai, internazionali The Calorifer Is Very Hot. Aggiunto last minute, ma con grande piacere il pop sperimentale di Banjo Or Freakout, con Alessio dei torinesi Disco Drive, ormai di stanza a Londra. Con l’apporto di molti gruppi dell’underground ligure si va a comporre un cartellone di caratura nazionale che, unito alle qualità del luogo, offrirà al pubblico un’esperienza decisamente interessante.
Puntando sulla gratuità dell’ingresso e su poche selezionate bancarelle di produzione biologica e vegana per quanto riguarda il cibo, e di auto-produzioni di dischi e libri, si è cercato di aggiungere una dimensione etica al contesto musicale.
Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito e finiscono tassativamente per le h2300.
Inoltre l’associazione 8/interno1, già nota per aver organizzato mostre di arte contemporanea nella casa di Santa Maria di Castello a Genova che le dà il nome, allestirà un evento parallelo a titolo “TO BE BLUE – blu possibile”, a cura di Marco Profumo, ospitando opere di Giancarlo Guarnieri (GINKO), Mauro Maraschin (ZO), Santino Mongiardino, Iole Piccinino, Luca Bozzano, Matteo Macciò, Bruno Meneghelli, Roberto Merani, Fabio Moro, Gabriele Piacentini. La mostra si terrà negli spazi di Palazzo Beato Jacopo, in Piazza Beato Jacopo, sempre a Varazze, ovviamente, e durerà per l’intera settimana: dall’inaugurazione con Djset di Lunedì alla Domenica successiva.

dDRAMA – Next

04 Dic 2022

Maury♥Tanja

22 Dic 2022

Archivio CMPSTR

Dall’ottobre 2008 al settembre 2017 abbiamo tenuto un blog su tumblr ripostando tutti link, recensioni, video e immagini su un po’ dei gruppi genovesi che combinavano sfracelli fuori dalle mura di casa. Stiamo mettendo a posto l’archivio. Buona ricerca

Tag