Ass. Cult. DisorderDrama

Senyawa + Kuunatic @ Raindogs

Senyawa
(Artetetra – Jogjakarta IDN)
doom metal meets traditional folk

Kuunatic
(Glitterbeat  – Tokyo JAP)
kraut tribal psych prog

Una serata per viaggiatori da fermi, per coraggiosi esploratori di visioni fantascientifiche che vi invitiamo a passare insieme. In una delle più grosse delusioni degli ultimi anni, inseguendo una follia, un last minute ai limiti del last e del minute, abbiamo atteso invano i Senyawa, dall’Indonesia. Per una coincidenza del destino sono di nuovo di passaggio per le nostre disastrate autostrade e abbiamo pensato di unire le forze con la Raindogs House di Savona e provare di nuovo ad invitarli, sperando che questa volta niente si frapponga tra noi e e loro… Un live di musica tradizionale indonesiana che, spinta da magnetismo del cantante e dal tribalismo degli strumentali raggiunge vette da musica sperimentale, lambendo i territori del doom e del metal. Insieme a loro si esibiranno le Kuunatic da Tokyo, col loro incredibile trip psichedelico di tribalismo condito in sala psichedelica a tratti quasi kraut.

Martedì 7 Giugno 2022 h2100

Raindogs House
Secondo Piano
Officine Solimano
Savona
www.raindogshouse.comwww.officinesolimano.it

Evento Facebook

🔑 Apertura porte ore 21:00
🍔 Possibilità di cenare con le nostre specialità
🎤 Inizio concerti ore 22:00
📍 ingresso 12e con tessera arci
🎫 Biglietti On Line:
https://www.musicglue.com/circolo-raindogs-house


 


Senyawa
(Artetetra – Jogjakarta IDN)
doom metal meets traditional folk

info: Nella loro pagina Facebook i Senyawa si definiscono (ironicamente) come un gruppo di “gospel sperimentale giavanese”, ma è davvero difficile provare a classificare la musica di questo duo proveniente da Jogjakarta (Giava, Indonesia) e formato dal fenomenale cantante Rully Shabara insieme a Wukir Suryadi, che suona un’incredibile strumento di bamboo auto costruito.
Mescolando elementi della tradizione giavanese con la sperimentazione più ardita, la ritualità sciamanica con il lessico dell’avanguardia, la fisicità del suono e l’evocazione magica, i Senyawa sono una vera e propria forza della natura in grado di ipnotizzare il pubblico dal primo all’ultimo minuto del concerto. L’elemento spirituale e quello neo-tribale sono al centro di una continua invenzione performativa e musicale, in cui lo sguardo rivolto alle radici e quello lanciato verso il futuro si incrociano proprio nel cuore di chi partecipa a una loro performance. Forze della natura, come documentato meravigliosamente dal video che il film maker francese Vincent Moon ha dedicato loro, Calling the New Gods.
Originari di Jogjakarta, i Senyawa suonano assieme ormai da anni in festival di mezzo mondo, dall’Australia a Berlino, dalla Scandinavia alla Cina. Hanno collaborato con artisti tra i quali Stephen O’Malley dei Sunn O))), Yoshida Tatsuya, KK Null, Keiji Haino, Melt Banana, Damo Suzuki, Jerome Cooper, David Shea and Kazu Ushihashi.

press: “Un mondo sonoro dalla grana tribale e potentissima attraverso momenti di allucinata catarsi rituale” Giornale della Musica
La musica del duo formato da Rully Shabara e Wukir Suryadi unisce universi lontani e apparentemente inconciliabili: il doom metal e il folk tradizionale indonesiano. Ha un che di demoniaco, ma è talmente ipnotica da risultare quasi rilassante” Internazionale

sito: https://senyawa.tumblr.com/
audio:
label: https://artetetra.bandcamp.com/

 

 


Kuunatic
(Glitterbeat  – Tokyo JAP)
kraut tribal psych prog

info: KUUNATIC è un entusiasmante trio tribal-psych di Tokyo, sostenuto da un mix di sonorità globali e potenti voci femminili. Attingendo alle diverse prospettive musicali e culturali dei membri, la loro musica esplora drumming rituale, linee di basso pulsanti, suoni atmosferici di tastiera e strumenti tradizionali giapponesi. Dopo aver pubblicato un EP (“Kuurandia” / 2017) e uno split 7″ (con la band garage fuzz psych taiwanese Crocodelia), “Gate of Klüna” è l’atteso album di debutto dei KUUNATIC. Prodotto da Tim DeWit (Gang Gang Dance), il disco rivela un mondo sonoro ipnotico che trascende i generi e gli emisferi e riesce a essere al tempo stesso audacemente sperimentale e selvaggiamente orecchiabile. I KUUNATIC sono Fumie Kikuchi alle tastiere e voce, Yuko Araki alla batteria e voce e Shoko Yoshida al basso e voce.

press: “Le premesse per un’entusiasmante esperienza sonora ci sono tutte: in primis la formazione tutta al femminile, Fumie Kikuchi, voce e tastiere, Yuko Araki, batteria e voce, Shoko Yoshida, basso e voce; a seguire il paese d’origine, il Giappone, da sempre fucina di interessanti novità sul fronte avant-rock; poi la stramba e surreale ipotesi di partenza, la storia di un pianeta immaginario Kuurandia; e infine la musica, sintesi di tradizione (il teatro Kabuki, la danza sacra Kagura, e la più classica musica Gagaku) e modernità (musica tribale, psichedelia, stoner-rock e prog).” Gianfranco Marmoro – Ondarock.it

sito: https://kuunatic.tumblr.com/
facebook: https://www.facebook.com/kuunatic/
bandcamp: https://kuunatic.bandcamp.com/
instagram: https://www.instagram.com/kuunatic

dDRAMA – Next

04 Dic 2022

Maury♥Tanja

22 Dic 2022

Archivio CMPSTR

Dall’ottobre 2008 al settembre 2017 abbiamo tenuto un blog su tumblr ripostando tutti link, recensioni, video e immagini su un po’ dei gruppi genovesi che combinavano sfracelli fuori dalle mura di casa. Stiamo mettendo a posto l’archivio. Buona ricerca

Tag