Ass. Cult. DisorderDrama

AdD439 Califone

A vera conclusione di questa lunga stagione all’Altrove – Teatro della Maddalena portiamo, per la prima volta a Genova, i Califone – Official Page. Un gruppo storico, seminale, che ha raccolto l’eredità dei Red Red Meat e dei Rex e del country folk alternativo portandolo a lambire i confini labili di quel post-rock di gruppi come Boxhead Ensemble e Gastr Del Sol. Riduttivo comunque il cercare di inscatolarli e presentarli, multiformi e sorprendenti quali sono. Suoneranno in formazione originale (Tim Rutili accompagnato da Ben Massarella e Brian Deck) il loro Roomsound, fresco di ristampa su Dead Oceans per i quindici anni dall’uscita.
Inutile dire che è un onore poterli ospitare sul nostro palco e che vi aspettiamo numerosissimi.

Ingresso 15€


Califone
(Dead Oceans – Chicago USA)
alt.country

info: I Califone celebrano i 20 anni di attività e i 15 del loro celebre esordio ‘Roomsound’ con un lungo tour e le ristampe dei loro dischi classici: la Dead Oceans ha da poco ripubblicato su doppio vinile le versioni deluxe di ‘Roomsound’ e ‘Quicksand/Cradlesnakes’.

15 anni fa usciva ‘Roomsound’, il primo full lenght dei Califone.
Un album seminale in grado di tracciare una linea e anticipare tendenze, lontano dai riflettori ma ben presente nella testa e nel cuore di addetti ai lavori, musicisti e appassionati.
Band come Wilco, Iron & Wine e Modest Mouse, per citare nomi con i quali i Califone vantano amicizie e collaborazioni assai strette, hanno ampiamente attinto alla miniera di suoni che i Califone crearono con quello storico esordio.

I Califone cambiarono l’american music, quella di folk, country e blues, aggiungendovi elementi di disturbo, “scarti” e deviazioni, provocando un disorientamento produttivo e rigenerante.
I Califone di ‘Roomsound’ e ‘Quicksand/Cradlesnakes’ resero alternativo ciò che era familiare al grande pubblico americano.
Di questa cifra estetica i Califone erano e sono indiscussi maestri e gli innumerevoli tentativi di imitazione tali sono rimasti.
Slide polverose e schegge elettriche, elettronica in bassa fedeltà e tastiere analogiche, suoni trovati e percussioni autocostruite, ripiegamenti acustici alternati a impennate rabbiose, vocalità dolente ma anche corale e trascinante sono il marchio di fabbrica di quel disco (e dei suoi successori, altrettanto belli).

Attenta com’è ai percorsi e alle sorti del songwriting di qualità, la Dead Oceans (casa, tra i tanti, di The Tallest Man on Earth, Phosphorescent, Riley Walker, Bill Fay) non si è lasciata sfuggire l’occasione di ripubblicare in versione espansa su vinile sia ‘Roomsound’ che ‘Quicksand/Cradlesnakes’. Insieme alle ristampe la band si prepara ad un tour commemorativo di ‘Roomsound’, dove l’esordio sarà suonato integralmente da membri originali della band.
Dal vivo al fianco del sempre presente Rutili si sono così rivisti i membri storici Ben Massarella e Brian Deck (già con lui nei mitologici Red Red Meat) e i giovani Wally Boudway & Ross Andrews dei Wooden Indian Burial Ground. Un supergruppo,
insomma.
Lo stesso che calcherà i palchi italiani da fine maggio a metà giugno per un tour che si preannuncia indimenticabile.

sito: https://www.califonemusic.com/
facebook: https://www.facebook.com/califone/
etichetta: https://deadoceans.com/
video: https://www.youtube.com/channel/UCJvYm6GQ_AZ1X7k8n7KA47w
audio: https://califone.bandcamp.com/album/roomsound-deluxe-reissue