Ass. Cult. DisorderDrama

Giovedì Off 1#4 – Max Tundra

Max Tundra
(Domino – Leeds UK)
Genio del pop elettronico destrutturato, che più che le macchine suona i rumori

Smider
(I Am Sound – Milano ITA)
Ambient IDM

Hipurforderai
(Si Lagrima – Genova ITA)
electro sghemba


Max Tundra
(Domino – Leeds UK)
Genio del pop elettronico destrutturato, che più che le macchine suona i rumori

sito: http://www.maxtundra.com/

info: Ben Jacobs, più comunemente conosciuto con il nome di Max Tundra, è un polistrumentista, cantante e produttore musicale. Il suo lavoro si basa prevalentemente su musica elettronica ma incorpora anche strumenti e stili non elettronici. Oltre ai dischi a suo nome, ha pubblicato svariati remix per gruppi di generi diversi del calibro di Franz Ferdinand (con cui condivide l`etichetta discografica), Architecture in Helsinki, Kid606 fino ad arrivare ai Pet Shop Boys. Tundra è anche dj radiofonico su Resonance FM, con il programma Max Tundra`s Rotogravure. Max Tundra è nato nel Regno Unito ed è cresciuto prendendo classiche lezioni di piano, preferendo tuttavia suonare le sigle dei programmi televisivi e le colonne sonore delle pubblicità. Da teenager comprò un Commodore Amiga500 e iniziò ad esplorare le possibilità di produrci musica elettronica. La Warp, l`etichetta che pubblica Aphex Twin e Tortoise tra gli altri, ricevette una canzone che aveva registrato dal titolo “Children At Play” e la pubblicò nel 1998. A seguire questo singolo venne l`album di debutto Some Best Friend You Turned Out to Be, rilasciato dalla Domino Records in Inghilterra nel 2000. A questo disco strumentale ha fatto seguito Mastered by Guy at the Exchange, il primo in cui ha incominciato a usare la voce.
Max Tundra spiega “Quando scrivevo Some Best Friend, pensavo ad usare tutte le possibili incredibili macchine per produrre suoni e rumori, e non mi era mai venuto in mente di cantare. Non avevo mai considerato l`ipotesi di cantare su alcuna registrazione di Max Tundra, ma hey, mi piace cambiare, così stavolta ci ho provato!” Mastered By Guy At The Exchange ha ricevuto ottime recensioni, tra le quali arrivare al dodicesimo posto nella classifica dei migliori 50 album dell`anno 2002 per il prestigioso portale Pitchfork Media. Nel 2006, Max Tundra ha pubblicato un singolo per la “Alphabet Series” della Tomlab, sotto la lettera M. Il singolo comprendeva una versione di “What Time Is Love?”dei KLF, interamente realizzata con il suo Amiga nel 1989. Nel 2008, Max Tundra è andato in tour con gli Hot Chip in giro per l`Inghilterra. Alla fine dello scorso anno, il suo atteso e annunciato più volte nuovo album, è stato pubblicato, scritto e composto lungo sei anni. Il primo singolo estratto si chiama “Will Get Fooled Again” ed è uscito il 29 Settembre 2008.

press: “Max Tundra (voto: 8) (ER) Sotto il nome di Max Tundra si cela il polistrumentista, cantante e produttore Ben Jacobs. L`artista britannico ha la grande sfortuna di suonare in contemporanea con i Monotonix, che con uno show scimmiesco hanno attirato l`attenzione di tutto il festival. Dopo aver aspettato 15 minuti, Ben si presenta sul palco di fronte a 5 persone e scherza: “tutti sono impegnati a guardare un uomo in mutande, forse anch`io dovrei spogliarmi”. Per suonare di fronte a una platea vuota bisogna avere carattere e palle, caratteristiche che l`esperto musicista possiede. Le canzoni sono affascinanti opere glitch-pop, in cui Max Tundra si divide tra mille strumenti, ballando e cantando. Il pop viene altamente decostruito e subisce continue interferenze: l`effetto caleidoscopico è originalissimo e la miscela di generi deliziosa, come dimostra l`ottima `Lights`. Verso la fine del concerto la personalità e la simpatia di Ben hanno attirato molte persone, e gli ultimi arrivati non possono che gustarsi i 5 minuti conclusivi di una delle migliori esibizioni del festival. Difficile trovare qualcuno più estroso ed interessante.” da indie-rock.it
I lavori di Max Tundra difficilmente si ricollegano al mondo Domino, eppure la celebre etichetta non ha avuto dubbi nel mettere sotto contratto Ben Jacobs già nel 2000 dopo un solo singolo (per altro edito da Warp) per il suo debut album. Non è mai stato uno stakanovista nella realizzazione di album completi Ben, questo “Parallax Error Beheads You” è solo il terzo a ben sei anni dal precedente, ma nel frattempo i remix si sono sprecati e quasi tutti per grandi nomi: Franz Ferdinand, Architecture in Helsinki, The Futureheads, Tunng, Pet Shop Boys… Alla fine però le tante collaborazioni non hanno gran che cambiato lo stile di Ben, che ancora una volta affida a suoni che arrivano direttamente dalle sue origini con il suo Amiga 500 la fortuna di un disco scomodo, non immediato e pervaso da una grande originalità. Il punto di forza resta il sound, la componente vocale è limitata e abbastanza gracilina per dare valore al disco, che invece certamente affida a traitettorie elettroniche impazzite e synth la chiave di volta per giudicarlo ed apprezzarlo. Il punto più alto è The Entertainment, brano trascinato da un incedere più dance ed in definitiva più facile rispetto a tutto quello che gli sta intorno; ma è tutta la seconda metà del disco che riesce a colpire più nel segno, quasi come se i primi pezzi compreso il singolo Will Get Fooled Again servano sia a Max per decidere quale tipo di disco ha in mente e sia agli ascoltatori per inquadrare l`intero album. Eccezion fatta per il pezzo prima citato ci troviamo di fronte ad un lavoro con alcuni ottimi momenti più che a diversi brani sopra le righe, momenti che sono sicuramente bellissimi (Number Our Days ha alcuni intermezzi-cavalcate davvero notevoli) e che di per sè bastano a confermare la varietà e straordinarietà di un personaggio come Ben Jacobs.” da troublezine.it

Smider
(I Am Sound – Milano ITA)
Ambient IDM

sito: http://www.myspace.com/smidermusic

info: Il suono di Smider è definibile come qualcosa di classico, composto da un personalissimo
immaginario, che a ogni ascolto è capace di estraniare l`ascoltatore inserendolo in unao spazio fuori
dal tempo. Atmosfere Ambient e ritmi IDM si fondono in una continua e ricercatissima crescita
compositiva ed espressiva / I suoi lavori audio sono supportati e prodotti da I _ AM Sounds per la
Label Creativa EVES / Per maggiori informazioni

label: www.evesart.it

Hipurforderai
(Si Lagrima – Genova ITA)
electro sghemba

sito: http://www.myspace.com/hipurforderai

Strampalate architetture elettroniche

dDRAMA – Next

04 Dic 2022

Maury♥Tanja

22 Dic 2022

Archivio CMPSTR

Dall’ottobre 2008 al settembre 2017 abbiamo tenuto un blog su tumblr ripostando tutti link, recensioni, video e immagini su un po’ dei gruppi genovesi che combinavano sfracelli fuori dalle mura di casa. Stiamo mettendo a posto l’archivio. Buona ricerca

Tag