Ass. Cult. DisorderDrama

CMPSTR

L’Inverno della civetta su Shiver

Il disco alterna pezzi hardcore/post hardcore a pezzi postrock/slowcore e cantautoriali tutti con il particolare sound indipendente italiano. I giri di chitarra e le atmosfere sembrano Mark Laneganiani/Verdeniani anche se il punto forte di questo lavoro è la “non classificazione”, se non per grandi generi, di questa unione di suoni e sensazioni magari non propriamente affini ma ben assemblati e delineati.

Archivio CMPSTR

Dall’ottobre 2008 al settembre 2017 abbiamo tenuto un blog su tumblr ripostando tutti link, recensioni, video e immagini su un po’ dei gruppi genovesi che combinavano sfracelli fuori dalle mura di casa. Stiamo mettendo a posto l’archivio. Buona ricerca

Tag